I giovani prendono la parola

La partecipazione attiva di giovani e ragazzi, infine, si ritiene possa essere incoraggiata coinvolgendoli maggiormente nella comunità, dal livello scolastico a quello locale, dalla dimensione nazionale a quella internazionale, predisponendo contesti idonei a fare un’esperienza pratica di democrazia. A scuola questo può avvenire incoraggiando e sviluppando la capacità individuale a impegnarsi gli uni verso gli altri; incoraggiando gli alunni a realizzare iniziative di collaborazione con associazioni e altre organizzazioni e organismi pubblici, ma anche progetti che consentano l’incontro e il dialogo con altre comunità.

L’intenzione del Consiglio regionale dell’Umbria di avviare un dialogo costante con i giovani, procedendo verso la creazione di forme di rappresentanza regionale, in questa prima fase sperimentale assume la forma di un progetto che coinvolge i giovani di alcuni Istituti superiori e Consulte provinciali. 

Le fasi di questo percorso, in sintesi, sono i seguenti:

1 Formazione del gruppo di progetto

2 Dialogo con gli studenti

3 Intervento formativo dell’Università

4 Laboratori volti alla messa a punto di una proposta regionale

5 Incontro degli studenti del Consiglio regionale

 

 

Data di creazione della pagina: 2012-02-09 11:33:58
Data di modifica della pagina: 09-02-2012