Laboratori e Ricerca

 

  • I bambini si fanno strada nella città partecipata

  • 2003

  • Durante l'anno scolastico 2003/2004, l'Istituto Comprensivo San Vitale – Fra Salimbene di Parma, è stato attivato un percorso di progettazione partecipata per la sistemazione del cortile scolastico della sucola; sono stati, quindi, realizzati due laboratori paralleli che hanno coinvolto, rispettivamente, le classi 3°C della scuola elementare e la 1°B della scuola media. Il percorso è stato condotto da un architetto nel ruolo di facilitatore, che ha supportato i bambini nell’esprimere e dare forma alle proprie esigenze. I laboratori si sono articolati in 12 incontri della durata di due ore e mezza ciascuno. Gli alunni si sono confrontati e hanno lavorato insieme per costruire una proposta progettuale condivisa. Non gli è stato chiesto di essere architetti ma, semplicemente, bambini e ragazzi che frequentano abitualmente questo luogo e che, meglio di tutti, sanno come può essere uno spazio a loro misura. La proposta definitiva formulata è nata da un confronto faticoso ma molto costruttivo, nel quale bambini e ragazzi si sono accordati su un progetto che fosse in grado di accogliere e mediare fra le esigenze dei piccoli e quelle dei più grandi.

  • Area

    progettazione partecipata

  • Savignano sul Rubicone, progetto percorsi sicuri

  • 2003

  • Il progetto Percorsi Sicuri a Savignano sul Rubicone si inquadra all'interno di una più ampia riflessione sulla mobilità dell'intero paese che ha portato alla redazione del Piano Urbano del Traffico comunale. Camina contribuisce a questo processo coinvolgendo bambini e ragazzi, nonché insegnanti e genitori, di alcune classi delle scuole elementari e medie. Gli obbiettivi principali della prima fase del progetto sono stati la raccolta di dati, di tipo sia qualitativo/ percettivo sia quantitativo, e la redazione di alcune mappe capaci di riassumere sia gli abituali percorsi dei ragazzi sia le principali criticità segnalate da giovani e adulti. Questi materiali sono stati propedeutici ad una seconda fase che ha visto un confronto con le scelte più generali del PUT, momenti di comunicazione pubblica e la realizzazione di laboratori scolastici e di uscite didattiche.

  • Area

    mobilita` sostenibile

  • San Giorgio di Piano, Bentivoglio ed il consiglio dei ragazzi

  • 2003

  • In anni di esperienza maturata rispetto ai Consigli dei ragazzi, ci siamo resi conto che, perché i progetti siano duraturi e proficui, debbono avere buone basi. Per questo riportiamo l'esperienza di due Comuni che si stanno impegnando molto nel tentativo di costruite un progetto di CCR che possa avere basi solide per resistere nel tempo ed essere il risultato ma anche la risorsa di un lavoro di comunità. La particolarità del caso di San Giorgio di Piano e Bentivoglio consiste nel fatto che la proposta della costituzione di un CCR è partita da alcuni genitori. Le loro motivazioni sono molto chiare: fare interiorizzare ai loro figli il senso delle regole, del lavorare in gruppo per il "bene comune", del partecipare e non isolarsi, di far loro sperimentare un contatto diretto con il territorio. In seguito la proposta è stata avanzata alle amministrazioni comunali che la hanno recepita con grande interesse. Dopo un primo breve incontro con Camina, si è quindi costituito il Gruppo di Ppogetto composto da alcuni amministratori, insegnanti, genitori (circa una ventina di persone) dei Comuni di San Giorgio di Piano e Bentivoglio. Da gennaio 2003 il gruppo si è riunito a cadenza mensile in una sala della biblioteca di San Giorgio analizzando di volta in volta i motivi profondi che stavano alla base del desiderio di sviluppare questo progetto: "Perché un Consiglio dei ragazzi?" " Quale rapporto tra Consiglio dei ragazzi e quello degli adulti?" "Qual è il ruolo della scuola?" "Chi è il facilitatore/facilitatrice? " e molti altri interrogativi. Attraverso la discussione, il confronto e la riflessione si sono definiti alcuni punti fermi circa i ruoli e le funzioni di tutti i componenti, che hanno consentito nell'autunno del 2004 l'avvio di un progetto condiviso, di un progetto "di comunità".

  • Area

    consigli dei ragazzi

Data di creazione della pagina: 2011-02-18 10:14:35
Data di modifica della pagina: 01-06-2011